Considerata un capolavoro del romanico lombardo, la chiesa attuale è stata costruita nel XII secolo sulle fondamenta di un edificio più antico di epoca longobarda, utilizzato come cappella palatina e per l’incoronazione dei re poiché sorgeva nei pressi del Palazzo Reale. La basilica, al contrario delle altre chiese pavesi della stessa epoca, ha la facciata interamente rivestita di pietra arenaria proveniente dalle colline dell’Oltrepo pavese. L’interno è ricco di capitelli scolpiti con storie della Bibbia e figure allegoriche, ospita sul presbiterio un mosaico pavimentale riguardante i mesi e il labirinto e, nel transetto, il crocifisso detto di Teodote in lamina d’argento risalente al X secolo.

Foto Wikipedia

Clicca qui per vedere il movimento

Privacy Policy Terms and Conditions